Vai direttamente ai contenuti della pagina
icona facebook social icona instagram Museo Mallè

Collezioni in dialogo 2

Vernissage: giovedì 3 novembre 2016 alle ore 21.00 presso il Museo Civico Luigi Mallé di Dronero.

 

Mostra delle collezioni d’arte di Miche Berra e di Margherita e Mario Crema a cura di Ivana Mulatero.
Il Museo Civico Luigi Mallé, tra le pinacoteche pubbliche più inesplorate della provincia cuneese, incrementa il patrimonio delle opere custodite con i recenti ingressi in comodato d’uso di due importanti collezioni private di opere d’arte, la raccolta di Miche Berra (Moretta, Cuneo, 1920 – Città del Guatemala, 2011) e della coppia Margherita e Mario Crema (Margherita: Torino 1925 – 2010; Mario: Torino, 1925 – 2013). A partire da questo inedito materiale visivo e documentale che annovera oltre duecentotrenta opere tra dipinti, disegni, ceramiche, sculture e stampe che ripercorrono la storia dell’arte del Novecento, nasce la mostra“Collezioni in dialogo 2”, curata da Ivana Mulatero e allestita al secondo piano del Museo Mallé, spazio interamente dedicato alle mostre temporanee.

L’esposizione introduce alla storia delle due collezioni mediante una serie di accordi di natura visiva, tematica e formale, quale criterio di scelta delle opere provenienti dalle cospicue raccolte Berra e Crema. Accadono inaspettati “dialoghi” sull’idea di luogo e di tempo, reale e fantastico, mediante le opere di Nicola Galante, Nino Aimone, Antonio Carena, Edgardo Corbelli (Collezione Crema) e di Ivan Rabuzin, Aldo Carpi e Giuseppe Sacheri (Collezione Berra).
Sul tema della figura ruotano i soggetti animati da una sacralità interiore, attraverso le tecniche miste firmate da Matteo Olivero (Collezione Berra) e da Giulio Da Milano (Collezione Crema), la terracotta di Agenore Fabbri e le ceramiche di Ego Bianchi (Collezione Berra), per poi proseguire sui versanti di una figurazione onirica e fantastica mediante le opere di Abacuc (Collezione Berra), di Raffaele Ponte Corvo ed Enrico Colombotto Rosso (Collezione Crema), unitamente con i dipinti di Giovanni Macciotta provenienti da una collezione privata di Dronero.
Altro interessante parallelo avviene sulla rappresentazione del nudo inanellato dalle opere di Felice Casorati (Collezione Berra) e di Italo Cremona (Collezione Crema) e sulla potenzialità espressiva del colore con le grandi tele dei “vichinghi” Nes Lerpa e Torben Bohse (Collezione Berra) e i dipinti su tela e su carta dei torinesi Ettore Fico e Giorgio Ramella (Collezione Crema).
Le due collezioni Berra e Crema proseguono idealmente l’ultima sala della collezione permanente del Museo Mallé dedicata ai maestri del Novecento, le cui opere sono testimonianza degli studi, amicizie e passioni coltivate da Luigi Mallé, storico dell’arte e direttore dei musei civici torinesi nel secondo dopoguerra.

 

Collezioni in dialogo 2 - Allestimento

^

Associazione Espaci Occitan, Via Val Maira 19 - 12025 Dronero - C.F/P.IVA  02701920049

© 2017 - 2018 | Realizzato da www.informaticavision.it | Privacy policy | Accesso riservato | HTML5 & CSS3
Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini statistici, pubblicitari e operativi, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti all’ uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy. Per saperne di più e per impostare le tue preferenze vai alla sezione: Privacy Policy

×